venerdì 12 settembre 2014

EFFETTO BACKSTER O AFFETTO BACKSTER?


 

Con l'orsacchiotto nel letto ci siamo cresciuti in molti. Quindi se te lo ammazzano te la prendi. Che poi, se lo vedi dal vivo, un orso, non e' proprio come il pupazzetto che stringevi. Non esattamente.
Lasciamo perdere le api poi, grazie all'ape maya mo non puoi parlare con nessuno che senti citare la solita cazzo di frase del tipo famoso per la relativita' su quanto tempo ci rimarrebbe se scomparissero, perche' poi il punto non e' se scomparissero loro ma cio' che accadrebbe a noi, chiaramente.
Ne accade che alla notizia dell'abbattimento (il termine guardacaso lo si usa sia per vegetali che animali) della mamma orsa il popolo s'incazzi. Magari leggendo la notizia seduto al tavolino del bar masticando il salsiccione, ben cotto mi raccomando che il sangue mi disgusta.
Se prendi una mucca, la ingravidi infilandogli dentro un braccio, la fai partorire sottraendogli immediatamente il cucciolo perche' il suo latte lo consumi te ed il vitellino lo metti subito in batteria ad ingrassare per poi macellarlo pochi mesi dopo, stai provvedendo alle necessita' alimentari della popolazione.
Se abbatti un'orsa invece sei un criminale.
Non capisco, ma se rinasco preferisco orsa.
Echeccazzo.
Su che considerazione poi dei vegetali l'esistenza diffusamente meriti (esseri non senzienti) non mi avventuro nuovamente.

mercoledì 3 settembre 2014

MINISMO




Un'invasione quest'anno data la tanta pioggia, tanto che a tagliar l'erba rischio di farne una strage. Mha'. Se sara' selva saran salve.

giovedì 28 agosto 2014

COME TI DEVASTO L'INDUSTRIAL DESIGN

Assi centenarie in castagno, d'un pavimento che schiodai in casa. Riposano accatastate al coperto, di tanto in tanto ne attingo. Un modo per riappropiarsi e reinventare.